Hard Science Fiction di Brandon Q. Morris
Un universo a specchio nascosto influenza il nostro mondo? Astrophysics

Un universo a specchio nascosto influenza il nostro mondo?

Uno dei parametri fondamentali del nostro universo è la costante di Hubble H0. Indica la velocità con cui gli oggetti lontani si allontanano da noi e quindi determina il destino dell'intero universo. Oggi sappiamo che non è una costante in senso stretto, perché H0 cambia nel tempo. Tuttavia, la scienza ha un problema fondamentale. A seconda di come viene misurato, il suo valore varia. La differenza tra i metodi di misurazione aumenta addirittura con l'aumentare della precisione delle misure. Se H0 viene calcolato in base al modello standard della cosmologia (Lambda Cold Dark Matter, ΛCDM), i valori sono significativamente…
La topologia è ovunque Astrophysics

La topologia è ovunque

La topologia è un'importante branca della matematica. Si tratta di quelle proprietà delle forme matematiche che si conservano quando vengono deformate in modo continuo (cioè senza essere strappate o tagliate). La topologia è anche alla base della trama della mia trilogia di Möbius. Lo strano artefatto in questione è un costrutto topologico. Come autore, sono ovviamente felice che un team internazionale di ricercatori abbia scoperto e pubblicato sulla rivista Science che quasi tutti i materiali in natura hanno almeno uno stato topologico. Questo contraddice l'assunto, vecchio di quarant'anni, che i materiali topologici siano rari ed esoterici. Il titolo del…
I venti dei buchi neri non sono più quelli di una volta Astrophysics

I venti dei buchi neri non sono più quelli di una volta

Nei primi tempi dell'universo, i buchi neri nei centri delle galassie attive crescevano molto più velocemente di oggi. Solo così si può spiegare che da 500 a mille milioni di anni dopo il big bang esistevano già buchi neri così grandi. Oggi, però, le cose sembrano diverse: i buchi neri al centro si stanno evolvendo parallelamente alle galassie che li ospitano. Quando e perché si è verificato questo cambiamento? È quanto ha scoperto uno studio guidato da tre ricercatori dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) di Trieste, pubblicato sulla rivista Nature. Il lavoro si basa sull'osservazione di 30 quasar, sorgenti…
Una vedova nera si nasconde a 3000 anni luce di distanza Space

Una vedova nera si nasconde a 3000 anni luce di distanza

Gli astronomi amano le analogie del regno animale. Hanno coniato il termine "vedova nera" per una stella di neutroni in rapida rotazione che si nutre del suo compagno di vita, anche se le stelle di neutroni non sono ovviamente né nere né vedove. La stella da cui queste pulsar (che altrimenti si fermerebbero rapidamente su scala astronomica) traggono energia fresca per la loro rotazione è ancora viva. Normalmente, tali sistemi - circa due dozzine sono noti solo nella Via Lattea - sono identificati dai raggi X e dai raggi gamma che le pulsar emettono come fari celesti. Tuttavia, non…
Più vita su pianeti più giovani Life

Più vita su pianeti più giovani

Oggi conosciamo più di 5000 esopianeti. Tra questi ce ne sono alcuni che hanno dimensioni simili a quelle della Terra, sono anche fatti di roccia e orbitano intorno alla loro stella in una zona che gli astrobiologi chiamano la zona abitabile. Abitabile qui si riferisce alla vita come la conosciamo noi, che si basa su acqua e carbonio e quindi richiede anche acqua liquida sulla superficie. A quale di questi candidati dovremmo guardare prima, per esempio con il nuovo telescopio James Webb, che sarà anche in grado di determinare la composizione atmosferica di mondi lontani? Dove sono le maggiori…
L’effetto serra portato agli estremi Space

L’effetto serra portato agli estremi

Il nostro sistema solare è relativamente insolito con la sua divisione in quattro mondi rocciosi all'interno e altri quattro pianeti di gas e ghiaccio all'esterno. Quello che manca, per esempio, è un cosiddetto "Hot Jupiter": un gigante gassoso delle dimensioni del nostro Giove che orbita molto vicino alla sua stella madre e quindi si riscalda estremamente forte. Chiunque voglia imparare qualcosa sugli Hot Jupiter deve quindi guardare in lontananza. Un tale esemplare appare in molti degli oltre 5000 sistemi planetari catalogati finora. Cosa hanno in comune questi tipi di pianeti? I ricercatori dell'University College London (UCL) hanno esaminato le…
Gli astronomi scoprono un nuovo tipo di esplosione stellare: le micronovae Astrophysics

Gli astronomi scoprono un nuovo tipo di esplosione stellare: le micronovae

Un team di astronomi ha osservato un nuovo tipo di esplosione stellare - una micronova - utilizzando il Very Large Telescope (VLT) dell'European Southern Observatory (ESO). Queste esplosioni si verificano sulla superficie di alcune stelle e consumano una quantità di materiale stellare equivalente alla massa di 3,5 miliardi di piramidi di Cheope in poche ore. In termini astronomici, questo è ancora poco - da qui il nome. Le micronovae sono molto meno energetiche delle esplosioni stellari conosciute come novae. Entrambi i tipi di esplosioni si verificano su nane bianche. "Le micronovae sfidano la nostra comprensione di come avvengono le…
La luna di Giove Europa potrebbe avere acqua vicino alla superficie Enceladus

La luna di Giove Europa potrebbe avere acqua vicino alla superficie

La luna di Giove Europa, come la luna di Saturno Encelado, è un obiettivo importante per la ricerca di vita extraterrestre. Che un oceano liquido e salato esista sotto la sua crosta di ghiaccio sembra chiaro dalle visite di Voyager e Galileo. Ma per esplorare questa massa d'acqua, i visitatori devono prima perforare almeno 20-30 chilometri di ghiaccio. O forse no? Almeno questo è quello che suggerisce un nuovo studio basato sui dati dello strato di ghiaccio della Groenlandia, pubblicato su Nature Communications. I risultati potrebbero fornire intuizioni sui processi geofisici che hanno portato alla formazione della luna di…