Una bolla di gas insegue il nucleo della Via Lattea

Gli astronomi hanno scoperto una bolla di gas caldo che ruota in senso orario attorno al buco nero Sagittarius A*, il nucleo della nostra galassia. Tuttavia, questa bolla non è stata trovata direttamente, ma attraverso un effetto collaterale: dalle eruzioni di raggi X (flares) che sono state rilevate più volte, a partire dal buco nero Sgr A*. Poiché nulla può uscire dal buco nero stesso, il responsabile deve essere un fenomeno che si trova nelle immediate vicinanze: la bolla di gas.

“Sospettiamo di avere a che fare con una bolla di gas caldo che orbita intorno a Sagittarius A* su un’orbita di dimensioni simili a quelle del pianeta Mercurio, ma che compie un’orbita completa in soli 70 minuti circa. Ciò richiede una velocità incredibile, pari a circa il 30% della velocità della luce”, afferma Maciek Wielgus del Max Planck Institute for Radio Astronomy di Bonn, che ha guidato lo studio pubblicato su Astronomy & Astrophysics. I brillamenti sono probabilmente causati da interazioni magnetiche nel gas molto caldo.

Questa immagine mostra un fermo immagine del buco nero supermassiccio Sagittarius A* osservato dalla Event Horizon Collaboration (EHT), con un’illustrazione d’artista che mostra dove dovrebbe trovarsi l’hot spot secondo la modellizzazione dei dati ALMA e su quale orbita orbita intorno al buco nero. (Immagine: Collaborazione EHT, ESO/M. Kornmesser (Riconoscimento: M. Wielgus))

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

BrandonQMorris
  • BrandonQMorris
  • Brandon Q. Morris è un fisico e uno specialista dello spazio. Si è occupato a lungo di questioni spaziali, sia professionalmente che privatamente, e mentre voleva diventare un astronauta, è dovuto rimanere sulla Terra per una serie di motivi. È particolarmente affascinato dal "what if" e attraverso i suoi libri mira a condividere storie avvincenti di hard science fiction che potrebbero realmente accadere, e un giorno potrebbero accadere. Morris è l'autore di diversi romanzi di fantascienza best-seller, tra cui The Enceladus Series.

    Brandon è un orgoglioso membro della Science Fiction and Fantasy Writers of America e della Mars Society.